Home
mission
english
artisti
labels
contacts
la nostra storia
ALBUM 33 VINILE
vinilmania
catalogo singles
cd catalog
canzone d'autore
contemporary
come acquistare
come spedire demo
V I D E O C L I P S
VINYLMARKET 7"
VINYLMARKET 12"
CD 1
1. WILKOMMEN 5.17
2. MAYBE THIS TIME 3.34
3. AMMORE MIO 2.19
4. ACQUE AMARE 3.12
5. AMARO E' 0' BENE 3.12
6. I WANT TO BE HAPPY 1.40
7. SURABAYA JOHNNY 2.45
8. ROMA NUN FA LA STUPIDA 5.16
9. MEDLEY THREE PENNY OPERA 6.22
10. IL FOXTROT DELLA LUNA 1.45
11. STANOTTE AL LUNA PARK 4.14
12. IL VENAIT D'AVOIR 18 ANS 2.55
13. MERAVIGLIOSE LABBRA 3.24
14. S'AGAPO' 3.12
15. IL VALZER DELLA TOPPA 2.02
16. LES FEUILLES MORTES 3.53
17. MACRI' TERESA DETTA PAZZIA 3.49
18. LONELY HOUSE 1.17
19. TACE IL LABBRO T'AMO DICE IL VIOLIN 1.44
20. POLLY'S LIED 1.44
21. CHE BELL'IDEA 4.32
22. LA BANDIERA 2.14
23. NON GIOCO PIU' 2.49
CD 2
1. SAMBA PRELUDIO 4.15
2. JE SUIS MALADE 4.14
3. TU SI NA COSA GRANDE 3.0
4. VEDRAI VEDRAI 4.02
5. MA DOVE VANNO I MARINAI 4.42
6. GIOVEDI' SPECIALE 2.55
7. E' LA MALINCONIA 5.00
8. LE DONNE DI BUENOS AIRES 3.05
9. IERI SI 2.15
10. SI TU T'EN VAS 2.40
11. VECCHIO FRACK 3.55
12. CIAO AMORE CIAO 2.55
13. L'IMPORTANTE E' FINIRE 3.12
14. PAINT IT BLACK 4.03
15. TU VUO' FA L'AMERICANO 3.22
16. A LICOLA 3.41
17. C'EST IRREPARABLE 3.05
18. MI SONO INNAMORATO DI TE 3.16
19. A CALAIS 3.05
20. DONNE 2.35
21. OH CHE SARA' CHE SARA' 3.53
CD 3
1. IS THAT ALL THERE IS ? 4.27
2. MUNASTERIO'E SANTA CHIARA 4.24
3. ICH BIN VON KOPF BIS FUSS 2.28
4. QUELLA COSA IN LOMBARDIA 3.42
5. THE MAN I LOVE 2.46
6. STUPIDO STUPIDO 2.34
7. LOLA LOLA 1.48
8. PREFERISCO IL 900 2.10
9. SACUMDI' SACUMDA' 3.59
10. SOMETHING STUPID 2.28
11. PIERO 2.30
12. MEDLEY VIVIANI WEILL BRECHT 4.10
13. CAPITANO 3.34
14. BIG SPENDER 3.19
15. C'EST A HOMBURG 4.31
16. S'AGAPO' 3.12
17. C'EST IRREPARABLE 3.06
18. HELWA YA BALADI 2.55
19. NEIN 2.22
20. DANS LEUR BAISER 3.12
21. LA BARCA 2.47
22. ANDY WARHOL 2.23
CD 4
1. MY WAY 4.19
2. AMARCORD 4.32
3. ANGUSTIA 2.35
4. PASSIONE 2.59
5. POUR NE PAS VIVRE SEUL 2.30
6. LES AMANTS D'UN JOUR 4.35
7. L'ACCORDEONISTE 4.29
8. CANZONE DI NICHINA 3.36
9. MADAME LEGERY 2.22
10. LIMON LIMONERO 2.43
11. UNO 3.37
12. MEDLEY SINNO' ME MORO
SENTIJ COME LA VOSA LA SIRENA 3.53
13. CANZONE'E SOTT'O CARCERE 2.35
14. CHE M'E' MPARATO A FFA' 2.16
15. LUNA CAPRESE 3.24
16. MEDLEY O' NAMMURATO MIO
LA BALLATA DELLA SCHIAVITU' SESSUALE 4.13
17. LE RAGAZZE DI BROADWAY 2.54
18. MAYBE THIS TIME 2.55
19. SALOMON SONG 2.50
20. O' MATRIMONIO D'O CAMURRISTA GREGARIO 7.33
21. DANS LEUR BAISER 3.08

Rielaborazioni di Leopoldo Mastelloni
ARRANGIAMENTI: P.PIRAZZOLI-T.SAVIO-R.RIZZONE-DE ASMUNDIIS-P.RESCIGNO-R.MARRONE
F.PERRIS-D.MODUGNO-G.FERRIO-IGLIO JR-G.LOMBARDI-DI POFI-A.SINAGRA-L.MASTELLONI
Produzione esecutiva : Luigi Piergiovanni

BOX
4
CD

 

UN'OPERA DI INCREDIBILE VALORE ARTISTICO !

Discendente da una antica e nobile famiglia di giuristi e magistrati partenopei, debutta giovanissimo come attore a Napoli, nel 1965, al Teatro Esse, dove recita in opere di Antonin Artaud, Jean Genet, Hugo Von Hoffmanstahl con la regia di Gennaro Vitiello.
Agli inizi degli
anni settanta viene notato da Antonello Falqui, maestro del varietà televisivo italiano, che lo vorrà insieme a Loredana Bertè e Christian De Sica nello spettacolo Bambole, non c'è una lira!, diverse puntate dedicate alla rievocazione dell'avanspettacolo e del teatro leggero italiano della prima metà del novecento.
In teatro continua a esibirsi nel repertorio drammatico (
Aminta di Torquato Tasso con Carmen Scarpitta e la regia di Giancarlo Cobelli) e compie qualche incursione nel teatro leggero e nel cabaret (Più crudele di Venere, con Massimo Boldi e Teo Teocoli, regia di Sandro Massimini).
Al
Festival dei due mondi di Spoleto, nel 1975, interpreta insieme a Massimo Ranieri, Angela Luce e Mariano Rigillo Napoli, chi resta e chi parte, di Raffaele Viviani, messo in scena da Giuseppe Patroni Griffi.
Nel
1976 va in scena al Teatro Tenda di Roma in Mastellomania, e dal 1976 al 1980 replica Carnalità di Giuseppe Patroni Griffi. Nel 1979 incide un 45 giri intitolato Il mio slip fa pam pam che se non scala le classifiche di vendita contribuisce però a far recepire il lato autoironico del personaggio. Nel 1980 torna al varietà televisivo con Antonello Falqui nelle cinque puntate di Studio '80 e appare, nel ruolo del maggiordomo John, nel film Inferno di Dario Argento, accanto ad Alida Valli e Daria Nicolodi.
Al cinema tornerà poi, sempre nei primi
anni ottanta, con due commedie: Culo & Camicia di Pasquale Festa Campanile, con Renato Pozzetto, e Per favore occupati di Amelia di Flavio Mogherini, tratto da Georges Feydeau. Nel 1981 torna in sala di incisione per Ambiguità, intenso brano che è anche sigla finale del programma televisivo Di tasca nostra.
Nel
1984, porta in scena Cammuriata, di Giuseppe Patroni Griffi. Nel corso dello stesso anno durante una puntata di Blitz, pronuncia accidentalmente una bestemmia in diretta TV. L'episodio gli costa anni di ostracismo e allontanamento dalla RAI. Accanto a Francis Murray Abraham interpreta, nel 1988, Russicum, di Pasquale Squitieri.
Nel
1991 realizza il 33 giri Rythmo italiano, prodotto da Luigi Piergiovanni dove interpreta brani di Ivan Cattaneo, Josè Feliciano e dello stesso Piergiovanni. Negli anni successivi Mastelloni prosegue nell'attività teatrale, portando in scena testi di Eduardo De Filippo (Sabato, Domenica e Lunedì), Carlo Goldoni (La bottega del Caffè), Giuseppe Patroni Griffi (Tragedia Reale), Luigi Pirandello (Questa sera si recita a soggetto), Raffaele Viviani (La morte di Carnevale).
Nel
2000 torna in sala d'incisione per la realizzazione di Quando ero un neomelodico un album dove, con ironia e mestiere, interpreta quattordici brani in napoletano. Nel 2006 appare ancora in uno spettacolo di intrattenimento leggero partecipando, in televisivo ne, al reality show La fattoria.

NATALE 2007, ESCE PER INTERBEAT/EGEA PRODUZIONE LUIGI PIERGIOVANNI, IL COFANETTO DI 4 CD “87 AMORI” DEL GRANDE LEOPOLDO MASTELLONI, DOVE L’ARTISTA “S’INNAMORA” DI 87 EVERGREEN DI TUTTI I TEMPI (DA QUI IL TITOLO) E LI RIELABORA ALLA SUA MANIERA. UN’OPERA DI ALTISSIMO LIVELLO ARTISTICO E DI CULTURA POPOLARE.